UNA REFRIGERAZIONE TUTTA AL NATURALE: EPTA A EDIMBURGO PER LA XII GUSTAV LORENTZEN NATURAL WORKING FLUIDS CONFERENCE 2016

01/09/2016

Il Gruppo Epta sponsor della XII IIR Gustav Lorentzen Natural Working Fluids Conference, tenutasi ad Edimburgo presso il nuovo Centro Congressi costruito, per l’occasione, nel cuore del Campus della Heriot-Watt University.

Il Convegno è stato preparato dall’organizzazione mondiale IIR International Institute of Refrigeration in collaborazione con l’Institute of Refrigeration UK, ente senza scopo di lucro ed indipendente, fondato nel 1899 come “Cold Storage and Ice Association”, che riunisce circa 2000 professionisti del Settore e costituisce una risorsa di importanza capitale per lo sviluppo delle tecnologie del freddo, a favore del benessere dell’intera collettività.

Un evento, di rilevanza globale, che si è focalizzato su tre tematiche principali: il futuro dei sistemi a CO2 transcritico, le possibilità offerte dall’aumento del limite della carica degli idrocarburi e l’evoluzione tecnologica in ambito di sistemi a refrigeranti naturali mediante subcooling.

Circa 150 gli interventi in programma, distribuiti nell’arco di tre giornate e dedicati ad un’audience internazionale, costituita da utilizzatori finali, stakeholder, produttori di sistemi, ricercatori universitari, imprenditori, appaltatori, installatori, designer, consulenti, produttori di componenti e fornitori di tecnologie. Tra i numerosi relatori presenti, per il Gruppo Epta hanno partecipato Daniele Mazzola, Epta System Engineering R&D, Maurizio Orlandi, Manager dell’Epta Innovation Center e John Austin-Davies, Direttore Commerciale di Epta UK e Fellow dell’Institute of Refrigeration, che è inoltre stato nominato Chairman di due delle sessioni tecniche. Al centro dei tre paper illustrati dal Gruppo, dati sperimentali sull’utilizzo di banchi forniti di un’unità di refrigerazione a CO2 e collegati ad un anello d’acqua, l’analisi dei risultati di una all-in-one solution a CO2 transcritico che permette di integrare gli impianti di refrigerazione nel sistema edificio e, infine, uno studio sulle performance degli impianti CO2 transcritici in climi caldi e temperati con subcooling.